Sigarette

37738be2-c4b2-4756-a230-1e776711450a_Fotor

 

Avevo scritto un post che si intitolava “Sigarette”. Ho lasciato passare qualche settimana, e poi ho pensato che era troppo vecchio per restare adesso su questo blog. Non che l’avessi scritto tempo addietro, ma era vecchio dentro. Nei pensieri, nei modi, nelle immagini. Ero tornato indietro con la memoria e dopo poco ho starnutito, perché era  tutto pieno di polvere. A volte capita che si fanno dei tentativi, e questo è stato un tentativo davvero molto utile. Mi è servito per capire come funziona il vecchio e il nuovo dentro di me, mi è servito per apprezzare la saggezza di non scrivere, di astenersi, di rispettare la propria fase di chiusura, di sospensione. Ho riconosciuto la vitalità che scorre in certi momenti, la sensazione che dà, la forma che prende. E ho visto come appare un bell’esercizio di stile, ma privo di energia. A volte si è in input, e si ha bisogno di raccogliere, di decantare, di attendere. A volte si è in output, e si è pronti e quasi bisognosi di esprimere. Rispettare questi cicli è una forma di amore verso sé stessi. Del resto le sigarette non le fumo più da tanti anni.

Navigazione articoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: